www.masciabruzzo.it
Aggiungi ai PreferitiArea Riservata   

COMUNITÀ L'AQUILA

 


MENU

NEWS
26/06/2010LA VITA ALL’APERTO È LA VERA META DELLO SCAUTISMO E LA CHIAVE DEL SUO SUCCESSO.B.P.
Se avete 10 minuti di tempo su Comunità Teramo 1 ho postato il video dell’uscita delle Gole dell’Infernaccio. Buon Divertimento
(adultiscout)

07/06/2009COMUNICAZIONI COMUNITÀ
Contenuto della notizia
(admin)

27/11/2008PAGINA IN COSTRUZIONE

(admin)


SITI SCOUT








LINKS

LA COMUNITÀ MASCI L'AQUILA
USCITA A SANTE MARIE
adultiscout 30/10/2012

Il racconto dell’Uscita a Sante Marie

Nonostante le avverse condizioni meteo, che avrebbero sconsigliato a chiunque di avventurarsi in un bosco autunnale, in molti hanno risposto all’invito della Comunità L’Aquila 1 per l’uscita a Sante Marie di Tagliacozzo.
Come BP diceva, che non esiste un buono o cattivo tempo, ma un buono o cattivo equipaggiamento, gli adulti scout, che rappresentavano quasi tutte le comunità d’Abruzzo, armati di scarponi e mantelle di gomma, si sono incamminati nell’umido bosco autunnale.
Se è vero che la fortuna aiuta gli audaci, la pioggia è fortunatamente cessata, e la giornata, anche se nuvolosa, ci ha permesso di portare a termine tutte le attività previste.
Sabato sera, raccolti intorno ad uno scoppiettante fuoco in una bella sala dell’Hotel Borgo nuovo, e dopo aver visitato Sante Marie ed il suo Museo del Brigantaggio, abbiamo assistito alla proiezione del filmato "Diario di un bosco",
Mentre le immagini, del susseguirsi delle stagioni passavano sul video , ed il suono del vento, degli uccelli, delle cicale, il ronzare delle api, ci facevano immergere nel bosco di castagni, lo scoppiettare ed il profumo delle castagne che cuocevano sul fuoco acceso ci faceva pregustare il loro dolce sapore.
La domenica, si disperava di poter uscire, ma improvvisamente la pioggia smette di cadere ed il cielo si apre in larghi spazi azzurri.
SI PARTE zaino in spalla e dopo aver raggiunto il secolare bosco di castagni iniziamo a raccogliere il frutto detto del pane.
I ragazzini si divertivano a cercare e raccogliere le castagne più grandi, gli adulti, con qualche scivolone di troppo sulle foglie umide, riempivano il sacchetto ed ammiravano i colori autunnali del bosco.
Poi Loreto (il nostro accompagnatore) ci ha portato a vedere alcuni rifugi fatti dai vecchi boscaioli che venivano usati per ripararsi dal freddo e dall’acqua e, poi, degli antichi alberi spaccati dal gelo e dai fulmini, con forme strane, con una corteccia grinzosa e contorta, come un vecchio, ma che ancora davano dei buoni frutti. Dopo ha costruito una "mordacchia" una sorta di molla fatta con un ramo di castagno, usata dai vecchi per raccogliere le castagne ancora chiuse nel riccio.
Dopo un pranzo frugale e quasi alla trappeurs, abbiamo concluso la giornata con la visita a Tagliacozzo, quando a pomeriggio inoltrato la pioggia, ricominciando a cadere, ha sciolto il gruppo dei partecipanti, lasciandoci con un a presto rivederci.
La Comunita L’Aquila 1, ringrazia tutti gli adulti scout che hanno partecipato a questa nostra uscita "allargata" e si scusa, promettendo di fare meglio, per qualche, se ci fosse stato, imprevisto di percorso.
Un grazie particolare va alle Comunità di Vasto ed Ortona, che nonostante la lontananza ci hanno regalato la loro presenza, alle Comunità di Pescara1 e 2 che hanno sfidato i temporali per essere presenti, alla Comunità di Chieti che anche con i figli piccoli e con il cattivo tempo è riuscita a partecipare, alla Comunità di Avezzano che, anche con mille impegni, ha dato la sua simpatica presenza, ed infine alla mia Comunità che ringrazio per la partecipazione perchè penso che creda in queste attività nonostante gli impegni del lavoro, della famiglia... e, quindi, arrivederci alla prossima volta.
Americo


le altre foto nella pagina fotogallery della Comunità L’Aquila1



TRAVERSATA VELINO-SIRENTE
adultiscout 07/08/2012

...e dopo un controverso desiderio di partire o meno, data la pioggia incombente e il freddo, lo sparuto gruppetto di giovani e meno "audaci" partì per la traversata del Velino.
Così detto, sembra l’inizio di un film della serie di Fantozzi "e finalmente arrivarono sulla cima stremati dalla immane fatica" ma facciamo un passo indietro.
Come tutti gli anni la Comunità Masci L’Aquila1 chiude le sue attività, o le corona, con una proposta che cerca di essere interessante e varia da tutti i punti di vista.
Quindi anche quest’anno, per il terzo anno dalla sua nascita, la Comunità lanciò l’idea della traversata del Velino-Sirente. La camminatona consisteva nell’attraversare, partendo da Rosciolo dei Marsi, tutto il circo glaciale del Velino fino a quota 2486, fino ad arrivare, dopo lungo camminare alla catena del Sirente e più precisamente ai Piani di Pezza di Rocca di Mezzo.
Dato che il percorso era impegnativo si è deciso di ricorrere ad un pernottamento in quota presso il rifugio di Sevice a quota 2119 per arrivare durante la giornata seguente, ai Piani di Pezza.
E la restante parte della Comunità che non aveva partecipato alla camminata?
La possente macchina organizzativa aveva pensato a tutto.
I meno audaci avrebbero goduto di una riposante mattinata domenicale all’insegna della scoperta della chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta, in quel di Rosciolo, splendido esempio di architettura romanico-medioevale avente una trave lignea finemente scolpita, ed un bellissimo ambone sapientemente illustrati e raccontati dal nostro Lamberto, e poi una full immersion nella festa dell’Infiorata di Magliano.
Come sempre abbiamo pensato di condividere questi momenti con la Comunità del Teramo 1,
che come sempre ha dato una risposta modesta al nostro invito, ma anche se solo Luciano e Paolo ci hanno accompagnato in questa due giorni in montagna, lo spirito era elevatissimo ed anche (sig.) la fatica.
La giornata si è conclusa con una bella festa con tutta la Comunità, che ci ha aspettato ai Piani di Pezza, con vettovaglie all’altezza della situazione.
Che dire a conclusione di questa attività? due giornate splendide, ha contatto con una natura selvaggia ed aspra ma allo stesso tempo bella e maestosa, con compagni di strada con i quali si è condivisa, nel più puro stile scout, la fatica dello zaino, il riposo notturno e la gioia del raggiungimento di un obiettivo, una sensazione che io, vecchio scout, non provavo più da anni, grazie.

Americo


come sempre le altre foto nella sez galleria



SAN GIORGIO 2012
adultiscout 06/08/2012

Anche quest’anno la Comunità L’Aquila1 ha partecipato al San Giorgio di Vasto
contribuendo attivamente alla buona riuscita di questo importante appuntamento del Masci regionale. Un plauso va alla Comunita di Vasto che ha saputo organizzare al meglio questo San Giorgio. Per le altre foto vi invito ad aprire la sez Gallery del nostro spazio sul sito.
Un saluto a tutti Americo




Pagina 2 di 6  < indietro avanti >
 



...una foto a caso



campo invernale aq1 nerito dic 1982

SOMMARIO SEZIONE
FINE DI UNA IMPRESA Giornata dedicata al recupero della Pineta di S.Giuliano vedere per ...credere USCITA A SANTE MARIE Traversata Velino-Sirente San Giorgio 2012 Marcia della Pace, Assisi CAMPETTO ESTIVO La Comunità AQ1 al Colosseo e Quirinale Una mano tesa a che ne ha più bisogno



“Se vuoi veramente intraprendere la tua strada verso il successo, cioè verso la felicità, devi dare una base religiosa alla tua vita."

(ROBERT BADEN-POWELL)

SPAZIO APERTO
PAGINA IN COSTRUZIONE

PREGHIERE
Dammi, o Signore, il supremo coraggio dell'amore.
 
MASCIABRUZZO.IT - Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani - Webmaster Massimiliano Orfei © 2009