www.masciabruzzo.it
Aggiungi ai PreferitiArea Riservata   

COMUNITÀ AVEZZANO

 


MENU

NEWS
29/05/2010ESPERIENZA SERVIZIO PRO-TERREMOTATI A CAMARDA
Caro Presidente,

voglio raccontarti la mia esperienza del servizio pro-terremotati.

Dal 12 al 19 settembre 2009, sono stata insieme ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010USCITA DI COMUNITÀ 11.04.2010

M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
Comunità di Avezzano


Domenica 11 Aprile 2010

Relazionano ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010INCONTRO CON DON ANTONIO 15.04.2010

M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
Comunità di Avezzano

5° Incontro mensile con l’Assistente Ecclesiastico ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010INCONTRO CON DON ANTONIO 18 MARZO 2010

M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
Comunità di Avezzano

IV incontro con l’Assistente Ecclesiastico Don ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010INCONTRO CON DON ANTONIO 18.02.2010

M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
Comunità di Avezzano



GIOVEDI 18 Febbraio 2010

III° ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010INCONTRO CON DON ANTONIO SALONE

M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
Comunità di Avezzano

Giovedi 21 gennaio 2010

Relazionano Bruna ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010SAN GIORGIO 2010


M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scouts Cattolici
Comunità di Avezzano

Per non dimenticare

SAN GIORGIO REGIONALE ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010PROMESSA SCOUT DEL NUOVO ASSISTENTE ECCLESIASTICO



CERIMONIA DELLA PROMESSA SCOUT

La cerimonia si svolge nella sala riunioni della Chiesa dello Spirito Santo.

Raffaella ... (continua)

(adultiscout)

23/05/2010USCITA DI COMUNITÀ 7 MARZO 2010


M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scouts Cattolici
Comunità di Avezzano
67051 AVEZZANO


7 Marzo 2010

Oggi ... (continua)

(adultiscout)

26/11/2009COMUNICATO DEL MAGISTER SU COLLETTA ALIMENTARE E LUCE DI BETLEMME
Carissimi sorelle e fratelli scout,

* come comunicato, verbalmente o telefonicamente, sabato 28 novembre siamo stati invitati a prestare servizio ... (continua)

(adultiscout)

26/11/2009RINNOVO ORGANI STATUTARI

M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
Comunità di Avezzano

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 15.11.2009

Relaziona ... (continua)

(adultiscout)

14/10/2009COMUNICAZIONI COMUNITÀ AVEZZANO
Inserire qui il contenuto della notizia
(admin)


SITI SCOUT








LINKS

NEWS


INCONTRO CON DON ANTONIO 18 MARZO 2010
adultiscout 23/05/2010


M. A. S. C. I.
Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
Comunità di Avezzano

IV incontro con l’Assistente Ecclesiastico Don Antonio Salone

GIOVEDI 18 MARZO 2010

Nell’incontro di oggi l’A.E. ha esposto ai componenti della Comunità alcune peculiarità della festa della Pasqua.
La festa di Pasqua è la festa (tra quelle che ancora si celebrano) più antica dell’Umanità.
Già nell’ebraismo e nell’induismo troviamo la celebrazione di questa festa risalente al 1800 A.C.

Considerazioni sulla festa
Il giorno della festa, che è rappresentato a livello biblico, dal VII giorno in cui Dio si riposò, dopo aver creato il mondo, ci immette in un clima di completezza; infatti fino al VI giorno l’opera della creazione non era completa.
Tutte le opere create prima del VI giorno sono finalizzate all’Uomo, che a sua volta è stato creato per il VII giorno, che è il giorno della festa, giorno in cui Dio e l’Uomo si incontrano e in cui si vive un clima di compiutezza. La festa è la celebrazione del momento di incontro tra Dio e la sua Creatura.
L’Uomo è stato creato per la festa, perché il fine del lavoro è la celebrazione dei sentimenti umani; l’ Uomo realizza se stesso, avverte un senso di pienezza, quando vive nella sua vita il rapporto con Dio che da pienezza alla sua vita.
La festa non è un mezzo per ritemprare le forze, ma il fine per cui lavorare, se non ci si rapporta con Dio nel giorno di festa, essa è inconcludente.
Nel corso dei secoli si è sempre abbinato il momento ludico e ricreativo della festa con la divinità, con il soprannaturale, la festa ha avuto sempre un rapporto con il sacro.
Il senso di festa è l’amore di Dio che tu accogli. L’Amore è il senso della festa.
S. Agostino diceva:”l’Eternità, se non ci fosse L’Amore, sarebbe una grande noia”.
Ciò che fa festa, che fa Paradiso è l’Amore tra Noi e Dio.
Nella festa tutti sono contenti, i sentimenti che di solito sono rappresi, si sciolgono e circolano di più, tutti sono allegri. E’ il nostro stare insieme che fa festa.

Considerazioni sulla festa di Pasqua
La festività della Pasqua ha avuto varie fasi:
• Festività legata alla pastorizia e quindi alla transumanza: i pastori che tornavano dai paesi più caldi nel loro paese offrivano l’agnello per far festa,
• Festività legata all’agricoltura, gli agricoltori offrivano le loro primizie, qualcosa di nuovo e quindi il pane azzimo che non conteneva il lievito preso dall’impasto precedente,
• Festività legata al passaggio degli Ebrei dall’Egitto alla terra promessa e quindi liberazione dalla schiavitù alla liberazione,
• Festività legata al passaggio dalla morte alla vita con la Resurrezione di Cristo, dal peccato alla grazia.
Ogni evento ha assorbito il precedente, con la venuta di Cristo, la celebrazione della Pasqua nel Cenacolo ha cambiato significato, ha riassorbito in sé i significati precedenti, portandoli a pienezza.
La Pasqua è la liberazione dal peccato e dalla morte, Cristo supera la morte e ci immette nel “VII giorno” perché è la realizzazione piena, è la festa più grande del Cristianesimo.
“Quel Cristo, che avete crocifisso è risorto”
In sintesi, allo sviluppo della Quaresima, hanno contribuito la disciplina penitenziale per la riconciliazione dei peccati, che avveniva il Giovedì Santo, e le pratiche del catecumenato con la preparazione al battesimo, celebrato nella notte di Pasqua.
Il Concilio Vaticano II ha strutturato il tempo della Quaresima e ne ha formulato le celebrazioni.
La Quaresima rappresenta un cammino spirituale che inizia il Mercoledì delle Ceneri, con opere di penitenza e cambiamento profondo, e termina il Mercoledì Santo. Il Giovedì Santo, di solito c’è l’assoluzione dei peccati. E’ questo un percorso ben riuscito in cui si passa da un punto negativo ad un punto positivo.

Termina la riunione alle 19.30


Il Vice Magister
(Bruna Orsini)





Pagina 1 di 1 
 




SOMMARIO SEZIONE
ESPERIENZA SERVIZIO PRO-TERREMOTATI A CAMARDA USCITA DI COMUNITÀ 11.04.2010 INCONTRO CON DON ANTONIO 15.04.2010 INCONTRO CON DON ANTONIO 18 MARZO 2010 INCONTRO CON DON ANTONIO 18.02.2010 INCONTRO CON DON ANTONIO SALONE SAN GIORGIO 2010 PROMESSA SCOUT DEL NUOVO ASSISTENTE ECCLESIASTICO USCITA DI COMUNITÀ 7 MARZO 2010 COMUNICATO DEL MAGISTER SU COLLETTA ALIMENTARE E LUCE DI BETLEMME



“Dobbiamo ricordarci che la grande maggioranza dei ragazzi è già stanca per le ore passate in scuola o bottega, e che quindi la nostra attività deve essere sotto forma di ricreazione, ed in quanto possibile all’aperto.
Questo è lo scopo dei nostri distintivi e gradi, delle nostre dimostrazioni e prove di classe.""

(ROBERT BADEN-POWELL)

SPAZIO APERTO
attività di Comunità Anno 2009 Relazione 2008 e programma 2009

PREGHIERE
Dammi, o Signore, il supremo coraggio dell'amore.
 
MASCIABRUZZO.IT - Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani - Webmaster Massimiliano Orfei © 2009